Ottant'anni di Elvis Presley: il ricordo del re del rock

Memphis (Tennesse, Usa), 8 gen. (LaPresse/Reuters) - Avrebbe compiuto 80 anni oggi il Re del rock'n'roll Elvis Presley, in onore del quale è stata organizzata come da tradizione una simbolica festa di compleanno nella sua tenuta di Graceland, dove è stata anche allestita un'asta di alcuni degli oggetti personali della star. Fra questi, la sua prima patente di guida e la giacca che indossava nel film del 1964 'Viva Las Vegas'. Nato a Tupelo, Mississipi, nel 1935, a 18 anni registrò già la sua prima canzone.

A 21 anni uscì il suo primo singolo, 'That's All Right', e da quel momento in poi si susseguirono una serie di successi che lo portarono a vendere la bellezza un miliardo di dischi in 24 anni di carriera, diventando la prima vera icona pop della storia. Negli ultimi anni della sua vita era diventato dipendente da antidolorifici e barbiturici: aveva sviluppato uno stile di vita eccessivo che contribuì alla sua morte prematura per insufficienza cardiaca all'età di 42 anni, il 16 agosto del 1977.

Secondo la rivista Forbes, Presley è il secondo artista che post mortem fa guadagnare di più in diritti delle sue canzoni e dei suoi film. Al primo posto c'è Michael Jackson.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata