Oscar, Jennifer Lawrence vince come miglior attrice protagonista

Los Angeles (California, Usa), 25 feb. (LaPresse/AP) - Jennifer Lawrence vince come miglior attrice protagonista agli Oscar 2013. La stutuetta le è stata consegnata stanotte al Dolby Theatre di Los Angeles per il personaggio interpretato in 'Il lato positivo - Silver Linings Playbook'. Jennifer gareggiava con Jessica Chastain per 'Zero Dark Thirty', Emmanuelle Riva per 'Amour' (la più anziana candidata di sempre, che oggi compie 86 anni), la stella nascente Quvenzhané Wallis per 'Re della terra selvaggia' (che invece a 9 anni è la più giovane candidata della storia degli oscar aveva sei anni all'epoca delle riprese del film') e Naomi Watts per 'The Impossible'.

La Lawrence, per l'emozione, è inciampata nel sontuoso abito di Dior mentre saliva la scalinata per ritirare il premio. "Voi ragazzi siete in piedi perché vi sentite male che io sia caduta" ha detto scherzando alla platea che le tributava una standing ovation. A 22 anni, la Lawrence è la seconda attrice più giovane a vincere la statuetta dopo Marlee Matlin, che aveva 21 anni quando vinse per 'Figli di un dio minore' nel 1987. È anche la terza più giovane candidata all'Oscar di sempre, quando due anni fa ottenne la prima nomination per 'Un gelido inverno', la pellicola che l'ha portata da essere una sconosciuta a una delle attrici più ricercate di Hollywood.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata