Oscar, Daniel Day-Lewis vince per terza volta come miglior attore

Los Angeles (California, Usa), 25 feb. (LaPresse/AP) - Vince l'Oscar come migliore attore protagonista Daniel Day-Lewis per la sua interpretazione in 'Lincoln' di Steven Spielberg. È il primo attore a vincere tre statuette come migliore attore protagonista: le altre due vittorie sono state per 'Il petroliere' (2007) di Paul Thomas Anderson e 'Il mio piede sinistro' (1989) di Jim Sheridan.

"Non so come sia successo, ma so che ho ricevuto molto di più di quello che merito nella mia vita" ha detto l'attore commuovendosi nel suo discorso di accettazione, ringraziando "Steven che ha dovuto persuadermi per recitare in Lincoln".

La sua vittoria era data per certa. Gli altri candidati erano Bradley Cooper 'Il lato positivo - Silver Linings Playbook', Hugh Jackman per 'Les Misérables', Joaquin Phoenix 'The Master' e Denzel Washington per 'Flight'.

"Adoro quando le persone fanno discorsi completamente inarticolati, perché esprimono le stesse cose in un modo diverso" ha commentato l'attore dietro le quinte, parlando del goffo ringraziamento che ha fatto sul palco, dove ha anche cercato di spezzare l'emozione scherzando con Meryl Streep che gli ha consegnato il premio: "Ero io la prima scelta per interpretare Margaret Thatcher in 'The Iron Lady', e Meryl era la prima scelta di Steven per 'Lincoln'. Mi piacerebbe vedere questa altra versione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata