Oscar, Anne Hathaway vince come miglior attrice non protagonista

Los Angeles (California, Usa), 25 feb. (LaPresse/AP) - Anne Hathaway si porta a casa la statuetta di miglior attrice non protagonista. Come da pronostici, l'attrice è stata premiata per l'interpretazione di Fantine nel musical de 'Les Miserables' di Tom Hooper. La vittoria della Hathaway era tra le più sicure, sia per essersi tagliata i capelli durante le riprese del film, sia per la sua capacità vocale nel celebre brano 'I dreamed a dream'. Per Anne si tratta del primo Oscar, ma era già stata nominata nel 2008 per 'Rachel sta per sposarsi' (Rachel getting married). La Hathaway concorreva con Amy Adams 'The Master', Sally Field 'Lincoln', Helen Hunt 'The Sessions' e Jacki Weaver 'Silver Linings Playbook'.

"E' un sogno che è diventato realtà" ha detto Anne Hathaway visibilmente emozionata sul palco degli Academy stringendo tra le mani la statuetta dell'Oscar. Non ha dimenticato anche di ringraziare il suo compagno di set de 'Les Miserables' Hugh Jackman, "tu sei il vincitore" ha aggiunto commossa congratulandosi con il resto del cast e della crew di quello che è stato definito come 'musikolossal'. Quasi con le lacrime agli occhi, la Hathaway ha stretto a sé la statuetta tanto ambita entrando in quella rosa di vincitrici come Catherine Zeta-Jones con 'Chicago' nel 2002, Jennifer Hudson con 'Dreamgirls'.

Non è la prima volta che Anne si trova a calcare il palco degli Oscar, nel 2011 infatti aveva presentato la cerimonia di premiazione insieme a James Franco. La Hathaway ha trovato il successo stanotte a Los Angeles con il ruolo di Fantine, una madre costretta a prostituirsi per poter inviare i soldi alla coppia che si prende cura della figlia Cosette. Il film musicale è l'adattamento cinematografico del successo di Broadway, tratto dal romanzo epico di Victor Hugo sulla rivoluzione, il romanticismo e la redenzione del 19esimo francese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata