Oscar, 'Amour' di Michael Haneke vince come miglior film straniero

Los Angeles (California, Usa), 25 feb. (LaPresse/AP) - 'Amour' vince l'Oscar come miglior film straniero. E' Michael Haneke ad aggiudicarsi la statuetta stanotte al Dolby theatre di Los Angeles per l'85esima edizione degli Academy award. Il film racconta di un'anziana coppia di coniugi ottantenni insegnanti di musica. Il loro rapporto è messo alla prova dopo che la moglie Anne viene colpita da un ictus. E' la seconda volta che un film austriaco si aggiudica l'Oscar di miglior film in lingua straniera dopo 'Il falsario' nel 2008. Il regista 70enne Hanake ha ringraziato sua moglie Susanne ritirando il premio.

"Grazie a mia moglie che è stata un membro della squadra", ha detto dal palco degli Oscar. "Tu sei al centro della mia vita". La pellicola 'Amour' ha firma austriaca ma è una produzione internazionale. Il regista è austriaco ma nato in Germania, a Monaco di Baviera, mentre le due star del film sono francesi, Emmanuelle Riva e Jean Louis Trintignant. 'Amour' ha vinto anche la Palma d'Oro al festival di Cannes.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata