Oscar, accoglienza da eroe in Francia per Jean Dujardin

Parigi (Francia), 29 feb. (LaPresse) - L'attore francese Jean Dujardin ha ricevuto un benvenuto da ero appena è arrivato a Parigi da Los Angeles, fresco della sua vittoria per 'The Artist' alla cerimonia degli Oscar. Stringendo la pregiata statuetta d'oro in mano, il miglior attore dell'anno è stato amorevolmente assalito dai fan appena ha toccato terra, ed è stato al gioco chiaramente godendosi il bagno di folla e il momento sotto i riflettori.

Il 39enne ha battuto la concorrenza eccellente di George Clooney, Brad Pitt, Gary Oldman e Demian Bichir per la conquista del riconoscimento dell'Academy Award. È il secondo attore non madrelingua inglese a ricevere il riconoscimento nella storia degli Oscar: il primo è stato Roberto Benigni per 'La vita è bella' nel 1999.

Il suo film è stato premiato con altre quattro statuette, per il miglior film, la miglior regia, migliori costumi e migliore colonna sonora. "Amo il vostro paese, così tanti di voi qui stasera mi hanno ispirato", Dujardin ha detto dal palco nel suo discorso di ringraziamento rivolgendosi all'illustre platea del Kodak Theatre. Finita la cerimonia, corre voce che l'attore abbia festeggiato tutta la notte prima di rilasciare una manciata di interviste e ripartire per Parigi. Nonostante la mancanza di sonno, al Charles De Gaulle era comunque in ottima forma mentre si godeva l'accoglienza estatica dei fan. E prima dell'Oscar, la sua interpreatzione gli è valsa decine di candidature e premi, tra cui il Golden Globe, il Bafta e lo Screen Actor's Guild award. E' decisamente il suo anno.

(Segue)

vmi

291351 Feb 2012

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata