Oscar 2015, Julianne Moore verso la statuetta come Miglior attrice
Roma, 25 set. - Dal Toronto Film Festival all'Oscar come Miglior attrice: è il futuro che i bookie predicono a Julianne Moore che - dopo due nomination per "Fine di una storia" e "Lontano dal paradiso" e altrettante come non protagonista per "Boogie Nights - L'altra Hollywood" e "The Hours" - nel 2015 potrebbe agguantare la statuetta grazie alla sua interpretazione in "Still Alice", tratto dal romanzo della neuroscienziata di Harvard Lisa Genova, malata di Alzheimer. L'attrice è in cima alla lavagna a 2,50, seguita dalla bionda Reese Witherspoon di "Wild" a 2,75 e da Amy Adams di "Big Eyes" a 6,00, con la giovane Felicity Jones - protagonista di "The Theory of Everything" - a 9,00. Doppia cifra per la Rosamund Pike di "Gone girl" (a 13,00), con la veterana Meryl Streep a 34,00 insieme a Juliette Binoche. (Agipronews)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata