Oscar 2014, cambiano le regole per i giurati ma "La Grande Bellezza" resta in pole
Roma, 3 feb. - Cambiano le regole della notte degli Oscar: i 6.028 giurati dell'Academy non saranno obbligati a visionare tutte le pellicole in lizza per la statuetta al Miglior film straniero, categoria in cui è in gara anche "La Grande Bellezza". Nonostante questo, l'Italia resta favorita in lavagna: la statuetta al film di Paolo Sorrentino si gioca a 1,57 davanti a "Il Sospetto" del danese Thomas Vinterberg a 2,75. Più lontani "Alabama Monroe - Una storia d'amore" del regista belga Felix Van Groeningen (a 7,00), il film drammatico "Omar" del palestinese Hany Abu-Assad (a 16,00) e il documentario "The Missing Picture" del cambogiano Rithy Panh (a 33,00). (Agipronews)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata