Ombra del playback sulla performance di Beyoncé all'Inauguration Day

Washington (Usa), 23 gen. (LaPresse) - Cosa è rimasto della giornata dell'insediamento presidenziale al di là dello storico discorso di Barack Obama? Oltre che dal look di Michelle Obama, l'America sembra ossessionata da un dilemma: è vero o no che Beyoncé ha cantato l'inno nazionale in playback? Se la risposta è affermativa, per quale ragione? Certo, le circostanze e il freddo possono spaventare anche i più grandi professionisti, ma è stato confermato che James Taylor e Kelly Clarkson hanno cantato dal vivo durante la cerimonia.

Gli americani avevano apprezzato la performance di Beyoncé, ma adesso si sentono un po' traditi.

Secondo un rappresentante della Marine Corps Band, l'artista 31enne ha cantato in playback e la banda non l'ha accompagnata, a differenza di quanto è accaduto con gli altri artisti. "Sappiamo tutti che Beyoncé sa cantare. Sappiamo tutti che la Marine Corps Band sa suonare. Non sappiamo perché abbia scelto la musica pre-registrata all'ultimo minuto" ha commentato Kristin Dubois, sergente master della banda, spiegando che era stato specificamente chiesto alla Marine Band di non suonare durante la performance della cantante.

Forse esiste una ragione per non aver usato la musica dal vivo. "La signora Knowles-Carter non ha avuto l'opportunità di fare le prove con la Marine Band prima dell'inauguration e quindi è stato deciso che una performance live della band non fosse una buona idea per un evento di calibro così elevato" ha dichiarato martedì sera il capitano Gregory A. Wolf, media officer del Pentagono. "Nessuno nella Marine Band è nelle posizione di poter dire se la performance era live o pre-registrata" ha aggiunto. E' prassi regolare registrare ogni brano musicale che è in programma all'inauguration, nel caso vi siano inconvenienti, da temperature estremamente rigide a guasti dell'attrezzatura.

I rappresentanti della star non hanno ancora rilasciato dichiarazioni sull'accaduto. Una cosa è certa: se si trattava di playback, Beyoncé sa farlo davvero bene.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata