Occupy Wall Street, si uniscono i vip: da Kanye West a Susan Sarandon

New York (New York, Usa), 12 ott. (LaPresse/AP) - Anche le celebrità si sono unite alla protesta del gruppo Occupy Wall Street contro capitalismo, speculazioni finanziarie e disuguaglianza sociale. I dimostranti accampati a Manhattan da un mese hanno ricevuto visite di Kanye West, Susan Sarandon, Russell Simmons, Mark Ruffalo e altri. Il coinvolgimento di attori e cantanti mostra l'aumento del supporto culturale al movimento di protesta, che ha preso come simbolo la lotta contro la sede della Borsa per denunciare l'avidità della società capitalista. Recentemente anche il regista Michael Moore, noto in tutto il mondo per la critica di problemi e contraddizioni degli Stati Uniti, si è recato in visita ai dimostranti. Tra le celebrità che si sono mischiate agli indignados americani spiccano anche gli attori Tim Robbins e Penn Badgley e il rapper Talib Kweli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata