Non è l'Arena apre con Bennett e le accuse ad Asia, Giletti: "Mi batterò contro le violenze"

Domenica 23 settembre su La7 alle 20.30 riparte il programma. E il conduttore promette una campagna per rivedere le attuali leggi sullo stupro e lo stalking, considerate insufficienti

Sarà la violenza sulle donne il filo conduttore della seconda stagione di Non è l'Arena, il programma condotto da Massimo Giletti in onda da domenica 23 settembre su La7 alle 20.30. Il giornalista consolida così la sua presenza sulla rete di Urbano Cairo dopo aver lasciato la Rai: "È stata una tempesta, ma ne siamo usciti bene".

Giletti promette, per questa nuova stagione, . "L'ho deciso dopo aver letto le leggi, in particolare riguardo alla recidiva. Mi chiedo, sei mesi per denunciare possono essere davvero sufficienti? Maturare una denuncia non è facile", ha spiegato Giletti alla presentazione del programma al MAXXI, sottolineando i punti più critici della normativa: "Devono essere introdotti gli arresti domiciliari e l'ammonimento anche con la querela. Per la recidiva ora è previsto un terzo della pena per lo stupratore, è troppo poco!". Una battaglia che il giornalista definisce trasversale e annuncia di aver già contattato a riguardo diverse donne della politica, tra cui Boschi, Madia, Meloni e Bongiorno. "Racconteremo delle storie per far capire cosa significa subire una violenza. È un tema che non può essere affrontato in una sola puntata ma deve essere portato avanti come una battaglia".

Ospite atteso della prima puntata è l'attore statunitense Jimmy Bennett, famoso per le accuse di violenza sessuale rivolte ad Asia Argento. "Parlerà per la prima volta al mondo e avrà vicino un avvocato. C'è stata una lunga trattativa per avere questa esclusiva", spiega Giletti che sulla modalità dell'intervista anticipa: "Abbiamo avuto per ora solo colloqui telefonici con il ragazzo. Non so se l'intervista sarà in diretta, la cosa importante sono le domande e su quelle non tratterò". E sulle impressioni riportate dice: "Aspetto di incontrarlo faccia a faccia" e invita Asia Argento come prossima ospite. "Se Asia volesse venire dopo l'intervista a Bennett ne saremo ben contenti", ha aggiunto il direttore di La7 Andrea Salerno.

Tra gli ospiti della prima puntata anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Si tornerà poi a parlare di vitalizi con le interviste all'onorevole Gargani e all'avvocato Maurizio Paniz, che sta portando avanti i ricorsi. Presenza fissa in studio sarà l'ex deputata di Forza Italia Nunzia De Girolamo. "Siamo pronti a ripartire con un programma che ha guadagnato solidità e che parlerà sempre di politica, facendo inchieste rivolte ad un ampio pubblico. L'ascolto che faceva La7 la domenica con Massimo è triplicato", ha commentato Salerno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata