Nicole Scherzinger si racconta:Sono cautamente ambiziosa ed emotiva

Londra (Regno Unito), 6 lug. (LaPresse) - "Quando facevo parte delle Pussycat Dolls non ero in grado di godermi il mio successo, solo oggi sono felice". Nicole Scherzinger si racconta in un'intervista al giornale britannico Guardian, specificando che "all'età di 20 anni ero insaziabile. Niente era abbastanza positivo e non sapevo proprio come prendermi una pausa. Molto meglio invece i miei 30 anni". Per la cantante l'ambizione è una cosa positiva, ma non deve sconfinare in altro, definendosi "cautamente ambiziosa". L'ex giudice di 'X Factor' ha poi ammesso di essere una persona molto emotiva: "Il mio soprannome a scuola era Crybaby. A volte posso piangere anche solo parlando di qualcosa di molto significativo o molto intenso, come per esempio se muore qualcuno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata