Nicole Kidman e Mira Sorvino con l'Onu contro la violenza sulle donne

Nazioni Unite (New York, Usa), 7 giu. (LaPresse/AP) - Il premio Oscar Nicole Kidman e l'attrice Mira Sorvino si uniscono nella lotta contro la violenza sulle donne partecipando alla concerto di ieri sera a sostegno degli obiettivi Onu per l'uguaglianza tra le donne e la fine delle violenze su milioni di donne e ragazze. Il presidente dell'Assemblea generale Nassir Abdulaziz Al Nasser del Qatar ha portato la Orchestra filarmonica del Qatar nelle Nazioni Unite a New York per un concerto dedicato a sostenere l'UN Women, l'associazione delle Nazioni Unite a favore delle donne, nata nel 2010. Il segretario generale Ban Ki-moon ha detto alla folla che "più della metà di tutte le donne saranno vittime di violenze nel corso della loro vita, aggressioni, abusi sessuali e persino omicidio".

Al Nasser ha detto che i 193 stati membri delle Nazioni Unite si sono impegnati a raccogliere circa 100 milioni di dollari entro il 2015 per costituire un fondo fiduciario per combattere la violenza contro le donne. Ha annunciato anche che quest'anno "generose donazioni" sono state fatte dall'Australia, Austria, Bahrain, Finlandia, Germania, Islanda, Irlanda, Israele, Kazakhstan, Kuwait, Libia, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Olanda, Oman, Pakistan , Qatar, Sud Africa e Svizzera. La Sorvino, ambasciatrice di buona volontà nella lotta contro la tratta degli umani, ha detto alle centinaia di persone presenti che anche nei paesi americani più civilizzati "una donna su tre sarà violentata o aggredita nella sua vita. E penso sia un numero contenuto considerando la vergogna di ammettere di aver subito un abuso fisico e sessuale".

La Kidman, invece, è intervenuta in un video, dicendo che fino a che non è diventata ambasciatrice di buona volontà per UN Women non aveva idea della portata di "questa grave violazione dei diritti umani delle donne". Da allora la Kidman ha voluto incontrare le donne che hanno subito questo genere di orribile abuso. "Ma quello che più di ogni altra cosa ha ispirato i miei obiettivi - ha proseguito l'attrice - è aiutare gli altri a superare il trauma. Il mio messaggio di oggi è che il supporto conta. Lasciate che chi è sopravvissuto alle violenze possa contare sul vostro sostegno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata