Musica, Sam Smith fa il pieno: quattro Grammy per il cantante inglese

Los Angeles (California, Usa), 9 feb. (LaPresse/Pa) - Non riusciva neanche a tenere in mano i premi, tanti erano. Sam Smith, cantante britannico, ha fatto il pieno di Grammy. Ventidue anni, ha conquistato quattro delle sei categorie in cui aveva ricevuto la nomination: con 'Stay With Me' ha vinto i Grammy per le categorie registrazione dell'anno, canzone dell'anno, miglior artista esordiente, miglior album pop vocale. Un trionfo col quale ha surclassato persino star del calibro di Beyonce e Pharrell Williams che ne hanno incassati solo, si fa per dire, tre. E Beck, che ha portato a casa il premio per il miglior album dell'anno, con 'Morning Phase'.

Col suo accento britannico e lo stile tipicamente british, Smith ha conquistato il pubblico. "Non so come reagire, è davvero incredibile - ha detto - è un sogno che si avvera, non sono mai stato così felice". "Niente potrà superare questo per il resto della mia vita", ha risposto col tono pacato, un po' timido, quasi sottovoce, a chi gli chiedeva adesso cosa si aspetta ora dalla vita. "Forse - ha scherzato, indicando i premi - qualcuno che li pulisca tutti i giorni". Poi ha ringraziato e ha salutato con un inchino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata