Musica, Noel Gallagher attacca gli One Direction

Torino, 6 nov. (LaPresse) - Noel Gallagher contro gli One Direction, Noel contro tutti. Giudizi duri, maleducati e senza peli sulla lingua non solo sui nuovi beniamini dei teenager, ma anche sulla situazione delle popstar odierne.L'ex mente degli Oasis senza freni in una intervista su Esquire spara a zero sull'attuale situazione del showbiz del rock and roll. "Te lo dico io. La fama è sprecata con le fighette in circolazione oggi" ha detto il chitarrista inglese.

"A chi importa cosa facciano le attuali popstar, a chi importa cosa diavolo facciano gli One Direction? Sono solo dei succhiac###i, tutti a disintossicarsi prima di raggiungere i 30 anni. Ellie Goulding, Adele? Mi fa uscire di testa, non importa a nessuno, con i loro auricolari, le sigarette elettroniche e i profumi che fanno uscire per Natale".

Finisce nel tritacarne di Noel tutto l'estabilishment musical odierno, salvo una parola di apprezzamento per Kanye West: "Quando lo vedi sul palco dici, ci può stare, ne ha le qualità" sottolinea l'ex Oasis, altrimenti spietato con le nuove icone pop-rock: "La nuova generazione di rock star? Appaiono alla grane: Alex Turner (degli Artic Monkeys) , Miles Kane, i ragazzi dei Royal Blood. Jeans attillati e eyeliner, il mio gatto è più rock and roll di loro" continua Noel.

"Le case discografiche possono vendere milioni di download di Ed Sheeran, non vogliono gente come Ian Brown (ex Stone Roses), o mio fratello Liam, o Bobby Gillespie (ex Primal Scream) o Richard Ashcroft. Ecco cosa è diventato questo mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata