Musica, il 31 luglio unica data italiana per Alexandre Desplat

Milano, 24 giu. (LaPresse) - Il 31 luglio si esibirà in concerto al 'Ravello Festival' per l'unica data italiana Alexandre Desplat, il grande compositore francese nominato ieri presidente della giuria internazionale del Concorso della 71 Mostra del Cinema di Venezia, sei volte nominato agli Oscar (per The Queen, Il curioso caso di Benjamin Button, Fantastic Mr. Fox, Il discorso del re, Argo, Philomena) e vincitore di un Golden Globe, tre César, due European Film Award, un Bafta.

Autore di alcune delle più belle ed apprezzate colonne sonore degli ultimi anni, prima di dedicarsi completamente all'impegno in laguna, Alexandre Desplat (al flauto) si esibirà sul palco del Belvedere di Villa Rufolo, accompagnato dal Traffic Quintet di Dominique Lemonnier e dal pianista Alain Planès.

L'ensemble d'archi, che da anni si dedica all'interpretazione ed alla rivisitazione cameristica di colonne sonore, metterà in scena uno spettacolo di suoni ed immagini, ripercorrendo le storie dei personaggi raccontati in musica dal compositore francese nel corso di una carriera internazionale straordinaria: si andrà dalle indimenticabili note di 'The ghost writer' di Roman Polanski a 'Il discorso del Re' di Tom Hooper, da 'La ragazza con l'orecchino di perla' di Peter Webber a Lussuria - Seduzione e tradimento di Ang Lee per quello che si annuncia come uno degli eventi clou dell'estate musicale italiana.

Alexandre Desplat ha collaborato anche con I registi Stephen Frears, Terrence Malick, Jacques Audiard, Kathryn Bigelow, David Fincher, George Clooney, Ben Affleck, David Yates, Wes Anderson, Matteo Garrone. È la prima volta che un compositore di musiche da film è invitato a presiedere la giuria del concorso della Mostra del Cinema di Venezia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata