Musica, al via tour nei teatri degli Afterhours #iosochisono

Milano, 28 gen. (LaPresse) - Dal Teatro Condominio di Gallarate (VA), domani giovedì 29 gennaio, gli Afterhours tornano in teatro con uno spettacolo di luci, immagini, suoni, canzoni, suggestioni e parole sul tema dell'identità. Una sorta di introspezione, dialogo e riflessione aperta con il pubblico su una tematica sempre centrale (ma forse ora più che mai) nella storia e nel percorso di ogni essere umano.

Le canzoni degli Afterhours, reinterpretate per l'occasione, si alterneranno e si mischieranno a brani di narrativa e poesia contemporanea letti e sonorizzati dalla band, miscelandosi con le realizzazioni video di Graziano Staino.

La seconda parte dello spettacolo sarà completamente dedicata al pubblico con la reinterpretazione dei pezzi più amati della band, alcuni dei quali (“Ossigeno”, “Baby Fiducia”, “Bianca”, “Dentro Marilyn”, “Strategie..”) assenti da anni dalle scalette dei concerti.

Un'ultima occasione per vederli live quest'anno prima di un lungo stop per la scrittura e la registrazione di materiale inedito.

Nei teatri la line up vedrà, oltre a Manuel Agnelli, Rodrigo D'Erasmo, Xabier Iriondo e Roberto Dell'Era anche Fabio Rondanini (Calibro 35) alla batteria e Stefano Pilia (Massimo Volume) alle chitarre e al contrabbasso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata