Piero Pelù risponde con un 'no comment' tatuato sulla pelle alla domanda su Renzi
Piero Pelù risponde con un 'no comment' tatuato sulla pelle alla domanda su Renzi

Il cantautore a Milano per la presentazione del nuovo album 'Pugili fragili'

Un 'no comment' scritto a caratteri cubitali sul petto. Così Piero Pelù, giovedì mattina a Milano durante la presentazione del nuovo album 'Pugili fragili', ha risposto a una domanda sulla querelle con Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva avrebbe recentemente ottenuto dall'artista un risarcimento di 20mila euro per le sue parole del 2014, quando Pelù lo definì "boy scout di Licio Gelli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata