Nuovo singolo per il giovane Jacopo.  In 'Come il sole' c'è voglia di rinascita
Nuovo singolo per il giovane Jacopo. In 'Come il sole' c'è voglia di rinascita

Il cantante savonese, 21 anni, è reduce dal programma "Amici" e finalista del Festival di Castrocaro 2020

Fuori "Come il sole", il nuovo singolo del giovane artista Jacopo, reduce dall'ultima edizione di "Amici" e finalista del Festival di Castrocaro 2020. Ora il cantante savonese torna sulle scene discografiche dopo la pubblicazione del suo EP di debutto "Colori", con un brano che già dal titolo parla di voglia di rinascita, una ripartenza dopo mesi difficili. "Non sono un autore - spiega a LaPresse - anche se durante i mesi del lockdown ho buttato giù alcuni miei pensieri. Finito il periodo più duro, ho trovato autori fantastici che hanno scritto per me un pezzo che potesse essere come una rinascita. Anche per me, a livello psicologico: mi ero un po' buttato giù, ma con questo pezzo mi sono ritirato su. Proprio come il sole del titolo, che va giù ma poi torna su, sempre". Jacopo parla dei mesi in casa, a Savona, come di un periodo duro, come è stato per tutti: "Poi è arrivata la chiamata per tornare in studio a registrare, e per me è stato un enorme 'finalmente!'. Mi sono divertito e sono rinato". 

Molto importante per il brano, come l'artista sottolinea, è stata la collaborazione con Michele Canova Iorfida, uno dei più importanti producer italiani: "Il brano è partito solo piano e voce, e lui grazie agli strumenti e alla musica è riuscito a inserire tante sensazioni positive. È stata un'esplosione di suoni". "Sin dal primo giorno di registrazione - racconta Jacopo - ero al settimo cielo per il solo fatto che il mio pezzo sarebbe stato poi lavorato da un professionista come Canova. Quando ho sentito il brano nella versione finale con la mia voce mi sono venuti i brividi. Sfido chiunque a non emozionarsi nel momento in cui ti accorgi che il tuo più grande sogno diventa realtà, ovvero quello di far diventare la musica il proprio lavoro".

Per il futuro, Jacopo spera di poter tornare a cantare per il suo pubblico, "guardare la gente negli occhi. Spero che tutti continuino a rendersi conto che più stiamo attenti alle regole e più avremo modo e possibilità di vederci, di tornare a incontrarci. Vorrei che si potesse presto tornare ad abbracciarsi e a cantare insieme". Ma per questo bisogna continuare a impegnarsi, sottolinea il cantante: "Spero che la gente continui a non fare cavolate. Io invito tutti a tenere le mascherine e rispettare le regole. Un nuovo lockdown sarebbe devastante, dobbiamo esserne consapevoli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata