Noa giovedì protagonista a Lunaria a Recanati
Noa giovedì protagonista a Lunaria a Recanati

La cantante e attivista per la pace israeliana sul palco della rassegna estiva di Musicultura nella città marchigiana

Noa è l'attesa ospite internazionale di Lunaria la rassegna estiva di Musicultura dove la parola e la poesia incontrano la musica sotto il cielo stellato di Recanati. Dopo le leggende di Solomon Burke, Joan Baez, Graham Nash degli anni scorsi, questa volta sarà Noa giovedì 8 agosto alle 21,30 ad esibirsi in Piazza Leopardi, aperta al pubblico, in una delle sue poche apparizioni italiane dell'estate.

Noa è una delle voci internazionali più emozionanti, un'artista unica capace di cambiare ed evolversi in ogni progetto, mantenendo sempre il suo tratto distintivo elegante e raffinato. Cresciuta artisticamente sotto la guida di maestri come Pat Metheny e Quincy Jones, Noa ha collaborato con artisti del calibro di Stewie Wonder e Sting. Cresciuta tra Yemen, Israele e Stati Uniti, Achinoam Nini in arte Noa, è cantautrice, poeta, compositrice, percussionista, madre di tre bambini e convinta ed importante sostenitrice, nel suo Paese e nel mondo, delle ragioni del dialogo e della pace. Insieme al suo storico collaboratore musicale Gil Dor, ha pubblicato 15 album, l'ultimo dei quali 'Letters To Bach' prodotto dal leggendario Quincy Jones, un omaggio a Johann Sebastian Bach: 12 brani musicali del compositore tedesco arricchiti dalla voce e dalle parole di Noa e si è esibita nei luoghi più importanti e prestigiosi del mondo come la Carnegie Hall e la Casa Bianca e ha cantato per tre Papi.

La sua è una musica che va oltre i confini di genere musicale e di lingua, che parla ai cuori delle persone creando punti di contatto ed evocando emozioni forti, non passeggere. Ad accompagnare Noa (voce e percussioni) saranno Gil Dor (chitarre e direzione musicale), Or Lubianiker (basso elettrico) e Gadi Seri (percussioni).Ideata dall'Associazione Musicultura, sostenuta dal Comune di Recanati e con la collaborazione di Amat, Lunaria caratterizza da oltre venti anni le estati della cittadina Leopardiana. La rassegna si è conquistata nel tempo la fiducia del pubblico italiano con scelte artistiche che la distinguono dai consueti circuiti dei concerti estivi.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata