De Gregori: "Il governo tuteli i musicisti"

"Spero che i tanti lavoratori dell'indotto possano essere protetti dalla cassa integrazione o da altri meccanismi", le parole del cantautore

Francesco De Gregori preoccupato per la crisi che il corovirus ha provocato nel mondo della musica. "L'industria dello spettacolo sarà una delle ultime a riprendere a per molti si prospettano mesi di sofferenza economica, a questo occorrerà porre rimedio", dice il cantautore che lancia un appello al governo: "Spero che i tanti lavoratori dell'indotto possano essere protetti dalla cassa integrazione o altri meccanismi". De Gregori a causa della pandemia è stato costretto a rinviare al prossimo autunno il proprio tour nei club italiani.