Coronavirus, Venezia: Zucchero canta l'inedito "Amore adesso!" in una Piazza San Marco deserta
Coronavirus, Venezia: Zucchero canta l'inedito "Amore adesso!" in una Piazza San Marco deserta

Messaggio del cantautore emiliano: "Non dobbiamo perdere il coraggio e la speranza"

In una deserta Piazza San Marco, a Venezia, sabato 2 maggio Zucchero "Sugar" Fornaciari ha eseguito per la prima volta in assoluto l’inedito “Amore adesso!”, adattamento del brano “No Time For Love Like Now” di Michael Stipe e Aaron Dessner, con il testo in italiano a firma dello stesso cantautore emiliano. Un messaggio d’amore, un invito a una ripartenza cosciente, un augurio di speranza e positività per la ripresa del Paese: è tempo soltanto di dare amore “non è più tempo di salmi e limiti, sussurri e prediche... amore adesso, ora”.

"Non c’è tempo migliore per mostrare amore, come adesso. è un concetto che condivido pienamente e che ho deciso, con la benedizione di Stipe, di fare mio", afferma Zucchero. "La prima volta che ho sentito 'No Time For Love Like Now' mi ha commosso moltissimo, sia per la sua melodia sia per il suo importante messaggio. Ho arrangiato il brano in stile 'Sugar' con l’aiuto di Max Marcolini e scritto il testo in italiano, cercando di mantenere fede al significato originale della canzone che a mio avviso è davvero profondo ed emozionante. Ho deciso di eseguire questa canzone in Piazza San Marco a Venezia, luogo a cui sono molto legato, per dare un forte segnale alla città e a tutta l’Italia e ricordare che non dobbiamo perdere il coraggio e la speranza".

In questi mesi di lockdown, Zucchero è stato protagonista di importanti eventi di rilevanza nazionale e internazionale. Ha infatti partecipato al live streaming mondiale “One world: together at home”, a sostegno dell'Organizzazione Mondiale della Sanità nella lotta al Covid-19, con una performance che ha ricevuto, tra gli altri, anche gli elogi del quotidiano britannico "The Guardian", grazie alle lusinghiere parole del critico musicale Ben Beaumont-Thomas. Si è fatto portavoce di un messaggio universale in occasione del 50° anniversario della Giornata Mondiale della Terra, il 22 aprile, suonando per la prima volta – davanti a un Colosseo deserto – l’inedito “Canto la vita”, tratto da “Let Your Love Be Known” di Bono Vox, con il testo in italiano a firma di Zucchero e un featuring con Bono nell’inciso finale del brano. E, ancora, ha preso parte alla manifestazione del Primo Maggio di Roma con un collegamento in diretta e un contributo musicale sulle note de “La canzone che se ne va”, singolo attualmente in rotazione radiofonica ed estratto dal suo ultimo disco di inediti “D.O.C.”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata