Coronavirus, morto il rapper britannico Ty
Coronavirus, morto il rapper britannico Ty

Aveva 47 anni è deceduto in ospedale dopo essere stato dimesso dalla terapia intensiva 

Ty, l'acclamata star hip-hop britannica che è stata nominata per il premio Mercury per il suo album Upwards, è morto a 47 anni dopo aver contratto il coronavirus. Lo rende noto il Guardian. Il rapper, nato Ben Chijioke, è stato ricoverato in ospedale con complicazioni mediche legate a Covid-19. Poco dopo, è stato sedato e curato. Secondo il quotidiano britannico, le sue condizioni erano migliorate e a metà aprile era uscito dalla terapia intensiva. Poi però la scorsa settimana, mentre era in un reparto normale, aveva contratto la polmonite e non è più riuscito a riprendersi. Nato a Londra nel 1972, figlio di immigrati nigeriani, Ty ha pubblicato il suo album di debutto Awkward nel 2001, presentando una versione britannica dello stile hip-hop americano. Era molto amato dal pubblico.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#sittingonthedockofthebay #vienna #videoshoot #r.i.p.dad

Un post condiviso da Tymusic Chijioke (@tymusical) in data:

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata