Brit Awards, Billie Eilish canta per la prima volta "No Time to Die"
Brit Awards, Billie Eilish canta per la prima volta "No Time to Die"

È il brano ufficiale del prossimo film di James Bond

Dopo aver sbancato i Grammy Awards e aver ammaliato tutti durante la notte degli Oscar, la pluripremiata Billie Eilish ha presentato per la prima volta live durante la cerimonia di consegna dei Brit Awards il suo nuovo singolo “No Time to Die”, brano ufficiale del prossimo film di James Bond. Ad accompagnarla sul palco il fratello e produttore Finneas, Hans Zimmer (che ha curato gli arrangiamenti orchestrali) e Johnny Marr (leggendario chitarrista degli Smiths).

 

No Time to Die”, tra i brani più ascoltati al mondo con già oltre 23 milioni di riproduzioni solo su Spotify, precede l'uscita del film, che arriverà nei cinema il 2 aprile nel Regno Unito e negli Stati Uniti il 10 aprile.

Billie Eilish, la più giovane artista della storia ad aver scritto e registrato il brano portante della colonna sonora di un film della saga di James Bond, ha raccontato: “È pazzesco essere parte di questo progetto. È un grandissimo onore firmare il brano portante del film che è parte di una serie così leggendaria. James Bond è la saga più incredibile che esista. Sono ancora scioccata”.

Aggiunge Finneas: "Scrivere la colonna sonora di un film di James Bond è qualcosa che abbiamo sempre sognato di fare per tutta la vita. Non esiste un abbinamento più iconico di musica e cinema di artisti del calibro di 'Goldfinger' e 'Live and Let Die'. CI sentiamo così fortunati a recitare un piccolo ruolo in un franchise così leggendario, lunga vita a 007”.

Il mese scorso, Billie Eilish ha segnato la storia di Grammy Awards come l'artista più giovane a vincere in tutte le categorie principali, aggiudicandosi cinque vittorie in totale ovvero “Best New Artist”, “Album of the Year” e “Best Pop Vocal Album” per “When We All Fall Asleep, Where Do We Go?”, “Song of the Year” e “Record Of The Year” per “Bad Guy”. Il fratello Finneas, a sua volta, è stato premiato come “Producer of the Year, Non Classical” e “Best Engineered, Non Classical” per la produzione di “When We All Fall Asleep, Where Do We Go?”.

Durante la notte degli Oscar, la coppia si è esibita dal vivo nel segmento “In Memoriam” per un omaggio ai rinomati attori, registi e artigiani che sono deceduti lo scorso anno sulle note di “Yesterday” dei Beatles.

Nel frattempo, il World Arena Tour sta facendo registrare sold out ovunque. Il tour, che partirà a il 9 marzo, farà tappa anche in Italia con un'unica data evento nel nostro paese in occasione dell’IDays 2020. Appuntamento per il 17 luglio al MIND Milano Innovation District – Area Expo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata