Compie 50 anni l'iconica foto dei Beatles sulle strisce ad Abbey Road
 Compie 50 anni l'iconica foto dei Beatles sulle strisce ad Abbey Road

La foto per la copertina dell'omonimo disco dei Fab Four del 1969 fu scattata a Londra davanti agli studi di registrazione l'8 agosto 1969. Per anni ha alimentato voci fantasiose sulla morte di Paul McCartney

Fan dei Beatles, tutti riuniti agli Abbey Road Studios di Londra. L'occasione è la celebrazione del 50esimo anniversario della copertina più famosa della loro carriera. Tanti anni, infatti, compie la leggendaria foto dei Fab Four che attraversano il passaggio pedonale fuori dagli studi di registrazione e che venne usata per il disco 'Abbey Road', ultimo album in studio (anche se dopo uscirà ancora 'Let it be', registrato precedentemente).

Quella iconica immagine di John Lennon, Ringo Starr, Paul McCartney e George Harrison è conosciuta in tutto il mondo. Ma forse non tutti sanno che l'idea è nata da uno schizzo di McCartney. La foto fu poi scattata intorno alle 11.35 dell'8 agosto 1969 dal fotografo scozzese Iain Macmillan. L'orario non fu casuale, ma scelto appositamente per evitare i fan, che sapevano che la band si presentava in genere negli studi a metà pomeriggio. Macmillan stava in piedi su una scala in mezzo alla strada, mentre un poliziotto fermava il traffico. Sei scatti in tutto, fra i quali fu scelto il quinto: l'unico in cui tutti i componenti della band facevano un passo all'unisono. Il servizio fotografico durò in tutto dieci minuti.

L'album fu ultimato dodici giorni dopo, il 20 agosto, e fu rilasciato il 26 settembre. Solo sei giorni prima, John Lennon aveva annunciato in privato ai suoi compagni che avrebbe lasciato la band. Registrato dopo il travagliato album 'Let It Be', pubblicato poi dopo lo scioglimento del gruppo, la realizzazione di 'Abbey Road' fu molto più rilassata. All'interno 17 brani, tra cui 'Something' e 'Here Comes the Sun' di Harrison, 'Octopus's Garden' di Starr e 'Come Together' di Lennon. La copertina, insolitamente, non riportava il nome della band o dell'album. Tuttavia, il disco e la sua copertina sono diventati dei classici, alimentando anche la teoria della cospirazione che immaginava Paul McCartney morto. Fra gli 'indizi', il fatto che McCartney tenesse una sigaretta nella mano destra nonostante fosse mancino (dimostrando di essere un impostore) e che fosse l'unico senza le scarpe nella foto. Dal giorno dello scatto ad oggi, quelle strisce pedonali sono diventate una tappa fissa per tutti i fan dei Beatles, che non possono rinunciare a farsi immortalare nella stessa posizione dei loro idoli. L'attraversamento viene anche continuamente trasmesso in streaming in diretta sul sito web dello studio. E la leggenda continua.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata