Muore a 97 anni Lewis Gilbert, regista di tre 007
Ha diretto 'Agente 007 - Si vive solo due volte', 'La spia che mi amava' e 'Moonraker'

Il regista britannico Lewis Gilbert è morto a 97 anni. Lo hanno annunciato i produttori di James Bond. Gilbert è infatti noto per aver diretto tre film della saga di 007. "È con grande tristezza che apprendiamo della scomparsa del nostro caro amico Lewis Gilbert", hanno dichiarato martedì i produttori Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, descrivendo il regista come "un vero gentiluomo". "Ha dato un enorme contributo all'industria cinematografica britannica e ai film di Bond... I suoi lavori non sono solo amati da noi, ma sono considerati dei classici all'interno della serie", hanno aggiunto. Gilbert ha diretto Sean Connery nel film 'Agente 007 - Si vive solo due volte' del 1967, tornando alla serie cinematografica britannica un decennio dopo con 'La spia che mi amava' (1977) e 'Moonraker' (1979) con Roger Moore. Gilbert ha anche diretto un giovane Michael Caine nel film del 1966 'Alfie', che ha ottenuto quattro nomination all'Oscar.

Nato ad est di Londra nel 1920, il primo incarico di regia di Gilbert arrivò nel 1945 con 'The 10 Year Plan', un documentario sugli alloggi del dopoguerra. Dopo una lunga carriera, l'ultimo lavoro alla regia, il 33esimo, nel 2002 con 'Before You Go'. "Il BFI saluta il più prolifico regista britannico", ha detto Heather Stewart, direttore creativo del British Film Institute che ha assegnato a Gilbert una borsa di studio per il contributo eccezionale al cinema britannico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata