Morto in carcere il creatore di Backstreet Boys e N'Sync
Lou Pearlman, 62 anni, era stato condannato a 25 anni di prigione per una maxitruffa

Lou Pearlman, produttore e 'inventore' dei Backstreet Boys e degli N'Sync, è morto in carcere, in Texas. Aveva 62 anni e stava scontando una pena di 25 anni per una maxitruffa. Nel 2006 era stato accusato di aver gestito un fondo di investimenti illegale, indebitandosi per 300 milioni di dollari. Fuggì in Indonesia, ma nel 2007 fu arrestato e, l'anno successivo, condannato invia definitiva a 25 anni per frode. Da tempo era malato.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata