Morto giovane attore Damiano Russo, interprete de 'I Liceali'

Roma, 22 ott. (LaPresse) - E' morto a Roma a soli 28 anni l'attore Damiano Russo. E' scomparso giovanissimo per un incidente stradale, avvenuto nei giorni scorsi, mentre guidava la sua moto. L'attore, nato a Bari, era noto al grande pubblico per la sua partecipazione alla serie tv 'Compagni di scuola', e per aver recitato nella miniserie 'I Liceali' e poi in 'I liceali 2'. Ha interpretato ruoli in 'Distretto di polizia', 'Come un delfino', 'Il veterinario', e 'Ris'. Dopo aver debuttato nel cinema 13enne, con il film 'Io non ho la testa', diretto da Michele Lanubile, nel 1999, ha recitato nella pellicola di Sergio Rubini 'Tutto l'amore che c'è'. Sempre nel cinema ha recitato in film come 'Nel mio amore', di Susanna Tamaro, e in 'Una sconfinata giovinezza' di Pupi Avati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata