Morto Burt Reynolds: l'attore nominato agli Oscar aveva 82 anni
Aveva interpretato il regista porno Jack Horner in 'Boogie Nights - L'altra Hollywood' (1997) di Paul Thomas Anderson

Doveva diventare un giocatore professionista di football, invece resterà nella storia del cinema come uno dei più celebri attori di tutti i tempi. Se n'è andato a 82 anni Burt Reynolds, indimenticabile protagonista di film come 'Boogie Nights-L'altra Hollywood' (1997), con cui ha vinto il Golden Globe e ha corso per l'Oscar per la sua interpretazione di Jack Horner, un produttore di film porno.

Un incidente l'ha costretto a interrompere la carriera sportiva e lui ha deciso di imparare a recitare. Inizia negli anni 50 col teatro, poi passa alle serie tv, ma la sua consacrazione arriva nel 1972 con il film di John Boorman 'Un tranquillo weekend di paura'. Lavora con grandi registi come Woody Allen, in 'Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere' (1972), Robert Aldrich, in 'Quella sporca ultima meta' (1974), Mell Brooks nella sua 'Ultima follia' (1976), Alan Pakula in 'E ora: punto e a capo' (1979), Micharl Criton in 'Il corpo del reato' (1989), Robert Altman in 'Iprotagonisti' (1992), Peter Segal in 'L'altra sporca ultima meta' (2005). È stato anche regista di diversi film.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata