Morto a 95 anni Phil Stern, il fotografo delle stelle di Hollywood

Los Angeles (California, Usa), 15 dic. (LaPresse) - È morto a 95 anni Phil Stern, fotografo americano noto prima per i suoi reportage durante la Seconda Guerra Mondiale e poi per i celebri ritratti spontanei delle star di Hollywood. Fumatore da sempre, Stern è morto sabato 13 dicembre per un enfisema a Barstow, in California. Ne ha dato notizia al Los Angeles Times David Dahey, coproprietario della gallery Fahey/Klein che per decenni ha esposto i lavori del fotografo.

Nato a New York il 3 settembre 1919, Stern ha affinato le sue doti dietro l'obiettivo come inviato di guerra: si era arruolato nei Darby's Rangers ed era andato prima in Tunisia, poi in Italia per seguire lo sbarco in Sicilia. Rientrato in patria, ha dato inizio ad una collaborazione con l'industria del cinema: uno dei suoi scatti più famosi è quello di Marlon Brando in jeans e giacca di pelle nera, mentre cammina sul set di 'Il selvaggio'. Ma Stern deve la sua fama alle foto di icone come Marilyn Monroe, Judy Garland, Frank Sinatra, John Wayne, Louis Armstrong, James Dean (è stato lui a ritrarlo col viso parzialmente coperto da un maglione a collo alto).

Stern è stato anche fotografo ufficiale del presidente John Fitzgerald Kennedy. Le sue foto sono state pubblicate da riviste come Life e Look magazine. Solo lo scorso anno, nel 70esimo anniversario dello sbarco in Sicilia, aveva compiuto un viaggio nell'isola, dove gli erano state dedicate mostre personali ed aveva ricevuto la cittadinanza onoraria di Licata. Hector Cruz Sandoval

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata