Morto a 67 anni Glenn Frey, chitarrista degli Eagles
Ad annunciare la scomparsa la stessa band sul suo profilo Facebook

E' morto oggi a New York, a 67 anni, Glenn Frey, chitarrista e fondatore degli Eagles. Lo annuncia la stessa band sul suo profilo Facebook: "E' con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa del nostro compagno, fondatore degli Eagles, a New York City, lunedi 18 gennaio 2016. Glenn ha combattuto una coraggiosa battaglia nelle ultime settimane ma, purtroppo, ha ceduto alle complicazioni di un'artrite reumatoide, una colite ulcerosa acuta e di una polmonite".

"La famiglia Frey - prosegue il post - ringrazia tutti coloro che sono stati vicini a Glenn mentre combatteva questa battaglia e che hanno sperato e pregato per la sua guarigione. Le parole non possono descrivere il nostro dolore, né il nostro amore e il rispetto per tutto ciò che ha dato a noi, alla sua famiglia, al mondo della musica e a milioni di fan in tutto il mondo". Il post è firmato dai famigliari Cindy, Taylor, Deacon e Otis Frey, oltre che dagli altri componenti degli Eagles Don Henley, Joe Walsh, Timothy B. Schmit, Bernie Leadon e dal manager Irving Azoff.

Ad accompagnare il post il testo della canzone del gruppo 'It's your world now', scritta da Glenn Frey e Jack Tempchin e contenuta nell'album 'Long Road Out of Eden'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata