Morto a 65 anni Richard Griffiths, lo 'zio Vernon' di 'Harry Potter'

Londra (Regno Unito), 29 mar. (LaPresse/AP) - È morto a 65 anni Richard Griffiths, l'attore britannico noto per aver interpretato lo zio Vernon Dursley nella saga di Harry Potter. Il suo agente, Simon Beresford, ha reso noto che l'attore è morto a causa di complicanze a seguito di un intervento chirurgico al cuore. Il ruolo dell'antipatico zio del maghetto non è l'unica che il virtuoso attore ha interpretato in una carriera decennale. Apparso in decine di film e serie televisive, era di fatto uno degli attori teatrali più importanti del Regno Unito.

Griffiths ha creato personaggi memorabili come il professor Hector nel drammatico 'History Boys' di Nicholas Hytner, di cui era protagonista e per cui ha vinto un premio Olivier, ed è stato insignito dalla Regina Elisabetta con un Obe nel 2008. Griffiths ha recitato, tra gli altri, in 'Gorky Park' (1983), 'Shakespeare a colazione' (1987), 'Sua maestà viene da Las Vegas' (1991), 'Cara, insopportabile Tess' (1994), e 'Il mistero di Sleepy Hollow' (1999). È stato inoltre il Re George in 'Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare' e nel 2007 ha recitato sul palco di fianco alla star di Harry Potter, Daniel Radcliffe, nella discussa pièce teatrale 'Equus'.

"Sono fiero di averlo conosciuto - ha detto Radcliffe ricordandolo - Richard è stato al mio fianco in due dei momenti più importanti della mia carriera. Nel mese di agosto 2000, prima ancora che la produzione ufficiale di Harry Potter iniziasse, abbiamo girato una scena fuori dai Dursley, che è stata la mia prima volta come Harry. Ero nervoso e lui mi ha fatto sentire a mio agio. Sette anni dopo, ci siamo imbarcati in 'Equus' insieme. Era la mia prima volta a teatro ed ero terrorizzato, ma il incoraggiamento, protezione e umorismo l'hanno resa una gioia. In realtà al suo ingresso in qualsiasi stanza, lo rendeva due volte più divertente e brillante già solo con la sua presenza", ha concluso l'attore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata