Morta a 95 anni la comica statunitense Phyllis Diller

Los Angeles (California, Usa), 21 ago. (LaPresse/AP) - È morta ieri a 95 anni Phyllis Diller, una delle più importanti umoriste della golden age di Hollywood. È mancata nella sua casa di Los Angeles, "morendo pacificamente nel sonno con un sorriso sul volto" ha detto Milton Suchin, il suo manager di una vita. La Diller, che già nel 1999 aveva subito un attacco di cuore che le era stato quasi fatale, è stata trovata dal figlio Perry Diller.

La Diller è stata un punto fermo della comicità statunitense dagli anni '50 in poi, quando le donne commedianti erano una rarità, fino al suo ritiro avvenuto nel 2002. La Diller, casalinga prima di sfondare come comica, aveva costruito il suo umorismo intorno alla figura della donna di casa sbrigativa, con look bizzarri, un guardaroba sempre da abbinare e un marito chiamato Fang. A differenza della maggior parte delle donne comiche, la Diller non aveva bisogno del supporto di un uomo per far ridere il pubblico. "Phyllis Diller - scriveva il Time nel 1961 - è l'unica donna di successo tra i comici della nuova onda e una delle poche donne divertenti e dure abbastanza da scaldare la platea con gag da una sola battuta".

"Ero un tipo da anima della festa - aveva raccontato l'attrice nel 1965 ad Associated Press - li trovate a ogni club del bridge, in ogni countray club. La gente mi invitava alle feste solo perché sapevano che avrei assicurato qualche risata. Lo fanno ancora ora". La Diller aveva sfondato come attrice comica a quasi 40 anni, dopo che il primo marito, Sherwood Diller, l'aveva spronata per due anni a rinunciare a una carriera di successo come pubblicitaria e autrice radio.

Era anche una madre impegnata. "Avevamo 5 bambini al tempo. Non so come abbia pensato che potessimo gestire tutto" aveva raccontato ad AP nel 2006. Il marito le fece da manager finché il loro matrimonio, dopo 25 anni, andrò in pezzi nei primi anni '60.

La Diller quindi si risposò con il comico Warde Donovan, ma questa seconda unione durò pochi mesi. I due matrimoni e altre relazioni diedero spunto al personaggio del marito 'Fang'. "Fang è un elemento permanente - disse una volta - non confondetelo con i miei mariti reali. Loro sono temporanei".

La Diller apparve anche in diversi film e in sitcom, ma la standup comedy fu il suo primo amore. Dopo essersi ripresa dallì'infaro del 1999, si è ritirata nel 2002: ,'età che avanzava le rendeva difficile passare settimane in tour. "Ho l'energia, ma non ne ho per sempre - aveva dichiarato nel 2006 - bisogna saper riconoscere i propri limiti".

Commosse le reazioni di Hollywood alla scomparsa della Diller su Twitter. "La adoravo. Era uno spirito meraviglioso, è stata grande con me" ha detto Barbra Streisand.

"Oggi segna il fine di una delle grandi icone comiche di tutti i tempi. Era anche mia amica. Phyllis Diller, mi farai sempre ridere", ha scritto Kiefer Sutherland.

"Adoravo Phyllis Diller, era una grande ospite, una donna formidabile e certamente una delle persone più divertenti di sempre" è stato il commento di Larry King.

"Una vera genuina è morta. Phyllis Diller, non c'era nessuno come lei, nessuno le somigliava né suonava come lei. Una davvero divertente, di classe e brillante" ha twittato Whoopy Goldberg.

"Abbiamo perso una leggenda della commedia oggi. Phyllis Diller è stata la regiona delle battute fulminanti. È stata una pioniera" ha commentato Ellen DeGeneres.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata