Morta a 78 anni Virna Lisi, la signora del cinema italiano

Roma, 18 dic. (LaPresse) - È morta Virna Lisi. L'attrice anconetana, che aveva compiuto 78 anni lo scorso 8 novembre, aveva scoperto un mese fa di essere malata di tumore, ed è mancata questa mattina alle 9.30 a Roma. Ne dà conferma Stefania Graziosi, sua nipote e sua agente.

All'anagrafe Virna Pieralisi, era una delle icone del cinema italiano. che , Nata ad Ancora, si era trasferita prima a Jesi, poi a Roma con la famiglia. Qui a 14 anni ha iniziato a recitare raggiungendo il successo negli anni '50 per una carriera che è durata tutta la vita e che negli anni Sessanta l'ha portata anche a Hollywood.


Tra i vari riconoiscimenti che ha ottenuto, sei Nastri d'argento ('Al di là del bene e del male' nel 1978, 'Sapore di mare' 1983, 'Buon Natale... buon anno' nel 1990, 'La Regina Margot' nel 1995, 'Va' dove ti porta il cuore' nel 1997, 'Il più bel giorno della mia vita' nel 2002), due David di Donatello per le interpretazioni ('La cicala' nel 1980 e 'Sapore di mare' nel 1983) e due alla carriera nel 1996 e nel 2009, oltre a un Prix d'interprétation féminine al Festival del cinema di Cannes e un premio César per 'La Regina Margot'.


Virna Lisi ha lavorato molto anche in televisione: tra le serie tv si ricordano 'Il bello delle donne', 'Caterina e le sue figlie', 'La donna che ritorna', 'Baciamo le mani: Palermo-New York 1958', 'Madre, aiutami'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata