Molestie, Sony 'punisce' Spacey: via dal festival un nuovo film con l'attore
'Tutti i soldi del mondo', diretto da Ridley Scott, uscirà comunque nelle sale a dicembre

La Sony Picture ha ritirato il nuovo film di Kevin Spacey da un festival cinematografico di Los Angeles in seguito alle accuse di molestie ricevute dall'attore, ma ha annunciato che la pellicola uscirà nelle sale, come previsto, a dicembre. 'Tutti i soldi del mondo', questo il titolo del film diretto da Ridley Scott, racconta il rapimento di John Paul Getty III, avvenuto a Roma nel 1973. Spacey interpreta il nonno miliardario del rapito, il magnate dell'industria petrolifera J. Paul Getty. La pellicola doveva avere la sua prima al festival annuale dell'American Film Institute il 16 novembre prossimo.

"Date le affermazioni che circondano uno degli attori principali, per rispetto alle persone coinvolte, sarebbe inopportuno festeggiare in un gala in questo difficile momento. Di conseguenza il film sarà ritirato dal festival", ha scritto in una nota la Sony's TriStar Pictures. I rappresentanti di Spacey non hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo. La Sony ha inoltre riferito che alla pellicola hanno lavorato 800 attori, autori e tecnici e che la prima andrà in scena, come pianificato, il 22 dicembre.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata