Molestie, Kevin Spacey respinge le accuse: "Non pagherò per quello che non ho fatto"

L'attore passa al contrattacco e lo fa con un video dal titolo 'Let me be Frank' in cui torna a vestire i panni dello spietato Frank Underwood

Kevin Spacey va al contrattacco dopo le indiscrezioni di stampa che lo vogliono presto formalmente accusato di aggressione sessuale nei confronti di un minorenne. E lo fa alla sua maniera. L'attore americano ha diffuso su YouTube un video nel quale è tornato a vestire i panni di Frank Underwood, il politico cinico e spietato di 'House of Cards', la serie di Netflix da cui è stato escluso dopo che sono emerse le prime indiscrezioni su episodi di molestie che lo riguardavano. 'Let me be Frank' è il titolo del video, ovvero 'Lasciatemi parlare francamente', ma anche un gioco di parole che significa: 'Lasciate che io sia Frank', nel senso di tornare a essere Underwood.

L'attore, mentre prepara da mangiare in cucina, indossando un grembiule natalizio, si rivolge al suo pubblico e in un continuo rimando tra le vicende del suo ex personaggio e le sue disavventure personali ricorda che "Non è finita, non importa ciò che dicono. So cosa volete, volete che torni". Poi Spacey/Underwood, guardando in camera, prosegue: "Vi posso assicurare: se non ho pagato il prezzo per le cose che io e voi sappiamo che ho fatto, certamente non pagherò per quelle che non ho fatto". In un altro chiaro riferimento a quanto è accaduto all'uomo Spacey, ma sempre sovrapponibile al suo ruolo in 'House of Cards', l'attore avverte: "Nonostante l'animosità, i titoli di giornale, l'impeachment senza un processo, e nonostante addirittura la mia stessa morte, mi sento sorprendentemete bene. E la mia fiducia aumenta ogni giorno, tanto che molto presto saprete tutta la verità".

Secondo quanto scritto nei giorni scorsi dal Boston Globe Spacey, 59 anni, sarà accusato formalmente di aggressione sessuale che sarebbe avvenuta nei confronti di un adolescente nel luglio 2016 in Massachusetts. La ex conduttrice tv Heather Unruh ha detto in una conferenza stampa, lo scorso anno, che la polizia stava indagando su una denuncia di suo figlio contro l'attore che lo avrebbe molestato  in un bar sull'isola di Nantucket, dopo aver offerto al ragazzo numerosi drink alcolici.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata