Molestie, all'attrice Eliza Dushku 9,5 milioni di risarcimento dalla Cbs

La 37enne, nel cast della serie 'Bull', aveva denunciato di essere stata infastidita verbalmente dall'attore principale Michael Weatherly

La Cbs ha pagato a titolo di risarcimento 9,5 milioni di dollari all'attrice Eliza Dushku, uno dei personaggi della serie tv 'Bull'. La donna aveva denunciato di essere stata molestata verbalmente dall'attore principale, Michael Weatherly.

In una dichiarazione inviata venerdì all'AFP, la Cbs ha confermato l'esistenza di un accordo amichevole, inizialmente rivelato dal New York Times, ma non l'importo del risarcimento, riportato da diversi media statunitensi. Nel 2017, la star della serie Weatherly, di fronte a membri del team di produzione, si sarebbe lasciato andare a numerosi commenti inappropriati o scherzi, facendo riferimento alla forma fisica Eliza Dushku o a riferimenti di natura sessuale, secondo un'indagine interna di cui parla il New York Times.

L'attore ha riconosciuto la maggior parte di queste barzellette, assicurando che non erano avances sessuali. Dushku aveva espresso il proprio disagio alla produzione, e in seguito era stata rimossa dalla sceneggiatura. Dopo aver preso in considerazione un'azione legale contro la Cbs, l'attrice 37enne, ha fatto ricorso alla mediazione che ha portato alla soluzione amichevole.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata