Molestie, accuse a Geoffrey Rush. Il legale: "Non esce di casa e non mangia"
L'attore australiano ha sempre negato le accuse

C'era anche il suo nome nella lunga lista di protagonisti del mondo dello spettacolo accusati di molestie sessuali nei confronti delle colleghe. Geoffrey Rush ha sempre negato ogni cosa, ma ora è costretto a vivere chiuso in casa evitando di incontrare chiunque.

A parlare della condizione attuale del premio Oscar è il suo legale. È "praticamente segregato in casa", ha detto, e "mangia a malapena" dopo che un giornale di Sydney ha raccontato di suoi comportamenti inappropriati in un teatro.

L'attore 66enne ha citato in giudizio il Daily Telegraph di Sydney che a novembre ha pubblicato in prima pagina la vicenda. Il suo avvocato afferma che Rush, in seguito all'articolo, "continua a soffrire per terribili conseguenze a livello emotivo e sociale". Il legale aggiunge che l'attore "si sente a disagio in pubblico e raramente prende parte a eventi sociali" e "si sveglia ogni mattina con una terribile paura per la sua carriera". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata