Miranda di 'Sex and the city' conferma: "Mi candido a governatrice di New York"
L'attrice Cynthia Nixon sfida Andrew Cuomo e assicura: "Lotteremo per rendere migliore questo Stato"

Dai rumors alla conferma: Cynthia Nixon, nota per aver vestito i panni di Miranda Hobbes in 'Sex and the city', si candida a governatrice dello Stato di New York. L'annuncio arriva direttamente dall'attrice, che su Twitter posta un video di presentazione, aggiungendo il link alla pagina di raccolta fondi per la campagna elettorale. Nixon, si legge sulla breve biografia riportata sul sito, “è una newyorkese di lunga data e attivista” che corre come governatrice per rendere lo Stato di New York "migliore e più eguale". Cynthia non è guidata "da interessi particolari e non accetterà contributi dalle aziende per la sua campagna, che sarà invece sostenuta unicamente dalle persone".

 

 

L'attrice, dichiaratamente lesbica, sfida così l'attuale governatore in carica, Andrew Cuomo, che spera di essere nuovamente eletto il prossimo anno. Il New York Times, che per primo aveva anticipato la notizia confermata oggi, ricorda come l'attrice si sia più volte schierata contro il lavoro di Cuomo soprattutto sul fronte dell'educazione, dal momento che da tempo è un'attivista di tematiche infantili. Secondo il quotidiano, Nixon avrebbe già iniziato a comporre il suo staff, assumendo due persone che in passato avevano già lavorato con l'attuale sindaco di New York, Bill De Blasio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata