Miley Cyrus: I porno come i film romantici non sono reali

Los Angeles (California, Usa), 4 feb. (LaPresse) - A causa di Twitter e Instagram tutti ci trasformiamo in potenziali paparazzi. Parola di Miley Cyrus che intervistata per la rivista 'W' dal figlio di Woody Allen, Ronan Farrow, ha sciorinato il proprio credo in fatto di social network, marijuana e porno. Troppi ragazzi li guardano, dice la popstar che paragona l'effetto delle pellicole a luci rosse sui ragazzi ai film romantici per le ragazze: in entrambi i protagonisti non sono veri, né le pornostar né i principi azzurri esistono nella realtà.

Crederci è solo dannoso. Miley ha le idee chiare. E sugli spinelli la popstar ritiene che gli Stati Uniti debbano fare qualcosa per assicurare il consumo di erba di alta qualità, 'biologica'. Infine una parola buona sui bambini che l'ex star Disney, oggi 21enne, dice di non sopportare in quanto cattivi e maleducati nei confronti dei genitori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata