Mike Tyson a Broadway mette la sua vita sul palco diretto da Spike Lee

New York (New York, Usa), 3 ago. (LaPresse/AP) - Mettere i dettagli della sua vita personale su un palcoscenico di Broadway non sembra turbare affatto Mike Tyson. L'ex campione dei pesi massimi dice che è quello che ha sempre fatto: stare su un palco, ma "almeno adesso non devo andare in ospedale ogni volta", ha detto scherzando in occasione del suo one man show a Broadway, diretto da Spike Lee, 'Mike Tyson: Undisputed truth'.

Uno spettacolo di quasi due ore che ripercorre la vita di Tyson dall'infanzia alla carriera di boxe, passando per il divorzio da Robin Givens e il tempo trascorso in prigione. Nello show rivela anche un incidente con Brad Pitt ma precisa: "Sto solo scherzando non sono arrabbiato con nessuno, anzi spero mi dia un lavoro", ha detto all'Associated Press ieri in merito a questo accaduto.

Spike Lee famoso per storie come 'Crooklyn', 'She's gotta have it' e il prossimo 'Red hook summer', ha detto che "con Mike Tyson metti in scena la vera Brooklyn". Uno spettacolo che racconta senza troppi filtri gli alti e bassi della carriera dei uno dei personaggi più controversi dello sport. Un racconto che però Mike precisa di poter affrontare solo su un palco e non in una stanza piena di gente perché "anche se è vero, non è vero, è comunque un'illusione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata