Michelle Obama: Stanca di essere descritta come donna nera arrabbiata

Washington (Usa), 11 gen. (LaPresse/AP) - Michelle Obama è stanca di essere descritta come "una specie di donna nera arrabbiata" che impone la propria volontà allo staff della Casa Bianca. La first lady ha detto comunque intervistata da Cbs News di non aver letto il libro 'The Obamas' della giornalista newyorkese Jodi Kantor, in cui viene descritta come una specie di forza dietro le quinte alla Casa Bianca, spesso in conflitto con i collaboratori del presidente. "Non leggo le impressioni di persone su altre persone", ha spiegato. "Voglio tanto bene a mio marito - ha sottolineato - e sono uno dei suoi più grandi alleati e confidenti". Ma, aggiunto, "non partecipo alle riunioni". Nel suo libro Kantor sostiene che ci siano state tensioni tra Michelle e l'ex capo di Gabinetto di Obama, Rahm Emanuel. "Non abbiamo mai litigato", ha precisato la first lady. Michelle ha infine sottolineato che "adora il suo ruolo" e ha ammesso che "ci saranno sempre delle persone a cui non piaccio". "Cerco solo - ha concluso - di essere me stessa e spero che col tempo le persone mi conosceranno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata