Michael Fassbender: Sul red carpet degli Oscar porterei mia mamma

Los Angeles (California, Usa), 19 gen. (LaPresse) - Michael Fassbender vuole portare una donna speciale alla cerimonia degli Oscar: sua mamma. Il protagonista di 'Shame', per cui potrebbe essere candidato agli Academy Awards come migliore attore dopo un anno di successi tra cui 'A dangerous method', 'X-Men: L' inizio' e 'Knockout - Resa dei conti' che uscirà in Italia a marzo, è grato ai suoi genitori per averlo supportato psicologicamente ed economicamente prima che riuscisse ad avere successo, e vorrebbe che ad accompagnarlo sul red carpet fosse sua madre. "Mi ci è voluto del tempo per fare i conti con quanto Londra fosse costosa. I miei genitori mi hanno aiutato, ma non abbiamo mai avuto molti soldi".

Una nomination agli Oscar sarebbe solo un bonus, ma naturalmente porterei mia mamma sul tappeto rosso". Parlando con l'Hollywood Reporter del suo personaggio dell'uomo d'affari sessodipendente in 'Shame', che gli è valsa la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile alla 68a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, l'attore tedesco-irlandese ammette che ha avuto dei dubbi sulla sua interpretazione in un ruolo così impegnativo. "Ero un po' preoccupato di aver fatto il passo più lungo della gamba. Ma sono sempre interessato a indagare differenti personalità. Voglio sempre mettermi in dubbio e mantenere vivo l'elemento della paura, così che non mi metta mai troppo comodo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata