Mia Farrow ha fatto visita ai profughi siriani in Libano

Wadi Khaled (Libano), 15 gen. (LaPresse/AP) - L'ambasciatrice dell'Unicef Mia Farrow ha fatto visita ai profughi siriani nel nord del Libano, per saperne di più circa le condizioni che migliaia di persone senza casa e senza nulla si trovano ad affrontare, in seguito a una guerra devastante che ha messo in ginocchio il loro Paese. La Farrow ha visitato i campi di Wadi Khaled e Berkayel, vicini al confine con la Siria, dove migliaia di profughi trovano ora rifugio o in tende di fortuna o presso famiglie ospitanti.

L'attrice ha descritto queste persone come "traumatizzate e disperate". "Molte donne hanno bisogno di cure mediche - ha riferito - ma non possono permettersele. Devono pagare gli affitti nelle case che le ospitano ma non hanno il denaro necessario". In totale 190mila siriani sono fuggiti in Libano da quando la rivolta contro il presidente Bashar al-Assad è iniziata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata