Meryl Streep: Interpretare Hillary Clinton? Ne sarei lusingata
L'attrice è simpatizzante della candidata democratica alla Casa Bianca

Interpretare Hillary Clinton sul grande schermo? "Ne sarei lusingata". Così risponde l'attrice statunitense Meryl Streep alla domanda su una possibile futura pellicola biografica, da realizzare, si intende, con l'approvazione della candidata democratica alla Casa Bianca. "Sono molto lusingata di ciò. Ma bisogna aspettare, visto che tutti i suoi più grandi successi devono ancora venire", ha dichiarato Streep, simpatizzante di Clinton, durante la conferenza stampa di presentazione del Festival internazionale del cinema che si tiene a Tokyo dal 25 ottobre al 5 novembre.

Streep, che ha vinto il suo terzo Oscar per il ruolo di Margaret Thatcher in 'The iron Lady', si è presentata alla cerimonia per promuovere la sua pellicola 'Florence Foster Jenkins', dove recita la parte dell'omonimo soprano, nota nel primo Novecento per le sue abilità canore. Per il ruolo nel film, diretto da Stephan Frears, Streep ha dovuto esercitarsi per mesi con un maestro di opera, per poi "distruggere" tutto quello che aveva appreso, ha spiegato ironicamente la star. "Tuttavia - ha dichiarato l'attrice - mi piacerebbe diventare una cantante un giorno, anche se non sono molto brava"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata