Matt Damon, rapitore in diretta tv nello show di Jimmy Kimmel

New York, (New York, Usa), 25 gen. (LaPresse/AP) - E' tempo di vendetta per Matt Damon. L'attore si presentato al programma 'Jimmy Kimmel live' sull'Abc come un rapitore che ha imbavagliato il conduttore della trasmissione con la sua cravatta e lo ha legato a una sedia. "C'è un nuovo conduttore in città e le sue iniziali son M.D.", ha detto Damon. Per anni Kimmel ha scherzato dicendo, a conclusione di ogni puntata del suo show, di non avere più tempo per ospitare in trasmissione Matt Damon, però a sorpresa ieri sera l'attore ha preso il sopravvento e lo ha legato alla sedia per impadronirsi dello spettacolo. Poi ha spiegato al pubblico i motivi del suo gesto e del profondo antagonismo con Kimmel.

La serata è stata un susseguirsi di volti noti, da Robin Williams a Ben Affleck, da Sheryl Crow a Nicole Kidman. E ancora altri hanno presenziato allo show: Gary Oldman, Amy Adams, Reese Witherspoon e Demi Morre sedevano sul divano in studio. "Ho aspettato questo momento per molto tempo", ha detto Damon. "E' come quando ho perso la mia verginità ma con l'unica differenza che questa volta durerà molto più di un secondo". Per concludere nello stesso modo in cui Kimmel ha sempre chiuso le sue puntate, Matt ha detto che avrebbe liberato Kimmel per gli ultimi minuti della trasmissione, ma si è fermato aggiungendo: "Aspetta, mi spiace, ma siamo fuori tempo massimo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata