Massimo Boldi: "Lasciai De Sica per colpa di De Laurentiis"

L'attore spiega il motivo della rottura con il collega: "Il produttore era molto ingombrante: interveniva sulla sceneggiatira, decideva cosa andava bene. Ero stufo e accettai l'offerta di Medusa"

Massimo Boldi spiega il motivo della rottura con Christian De Sica, dopo 13 anni di lavori insieme: "Aurelio De Laurentiis era molto ingombrante: decideva cosa andava bene e cosa no nei copioni, interveniva nella sceneggiatura, metteva becco sulle parti da girare insieme e su quelle da recitare da soli. Ero un po' stufo, solo", racconta Boldi In un'intervista a 'Oggi', in edicola da mercoledì 19 dicembre.

"Accettai l'offerta di Medusa e mi misurai con un progetto soltanto mio. Non abbandonai Christian, ma De Laurentiis", precisa l'attore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata