Mariah Carey taglia ponti con vecchio produttore dopo flop ultimo album

New York (New York, Usa), 10 ago. (LaPresse) - Mariah Carey ha deciso di tagliare i ponti, almeno lavorativamente parlando, con il rapper e produttore discografico Jermaine Dupri dopo che il flop del suo ultimo album. La cantante 44enne collaborava con il produttore da quasi 20 anni ma ora ha deciso di mettersi nelle mani di Kevin Liles. L'ufficio stampa della star ha spiegato infatti a Page Six che "il nuovo produttore si sta consultando con la Carey".

I due avavano già lavorato assieme nel 1995 ma ora pare si siano ritrovati. La decisione di scissione da Dupri è stata presa dopo la pubblicazione dell'ultimo album di Mariah, 'Me. I Am Mariah .?.?. The Elusive Chanteuse', che ha venduto soltanto 100mila copie dal suo lancio nel mese di maggio. Nel frattempo, Jermaine ha dichiarato alla rivista 'Billboard' all'inizio di questa settimana: "Sono una persona molto affidabile quando si tratta del mio lavoro. Metto tutto me stesso in ogni progetto. Amo lavorare con Mariah e continueremo a fare grande musica insieme in futuro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata