Maria Grazia Cucinotta a 'China day' punta su Pechino con film 'C'è sempre un perché'

Roma, 15 ott. (LaPresse) - Ci sarà anche Maria Grazia Cucinotta all'evento'China Day 2014' dell'Anica, il 18 e 19 ottobre a Roma, nelle vesti di coproduttrice del film italo-cinese 'C'è sempre un perché'. La pellicola è frutto di un accordo tra Seven Dreams International, Ciwen Film Distribution e Stars Pictures. "Si tratta della prima coproduzione fra Italia e Cina. E stiamo coproducendo altri 3 film con produttori cinesi. E proprio di coproduzioni Italia-Cina si parlerà al 'China Day', l'evento dell' Anica, Associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali, al quale parteciperò portando la mia esperienza in questo campo", sottolinea Maria Grazia Cucinotta a LaPresse. Per l'uscita del film 'C'è sempre un perché', ultimato nel 2014, manca solo l'ultimo passaggio, quello del visto da parte delle autorità cinesi. Dovrebbe arrivare nelle sale fra fine febbraio e inizio marzo del 2015.

Al 'China Day' del 18 e 19 ottobre a Roma i fari saranno puntati, oltre che sulla celebre interprete del film 'Il Postino', che a un certo punto della sua carriera da attrice ha affiancato l'attività di produttrice, sui 18 progetti di coproduzione cinematografica tra Italia e Cina. "L'evento giunto alla sua seconda edizione - fa sapere l'Anica, Associazione Nazionale industrie cinematografiche audiovisive multimediali, organizzatore della manifestazione - porterà in particolare alla giornata 'The business street', il 18 ottobre, nella capitale, una qualificata delegazione di produttori, content providers e investitori cinesi". Il China Day 2014 è organizzato da Anica e The Business Street nell'ambito del Festival Internazionale del Film di Roma e fa parte del Progetto di internazionalizzazione Anica - Ice Agenzia. Si svolgerà a Roma il 18 ottobre presso la sede di The Business Street (Hotel Bernini) e il 19 ottobre (Forum italo-cinese) presso la Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni).

L'incontro al 'China day 2014' di produttori, content providers e investitori cinesi con autori e produttori italiani, come Maria Grazia Cucinotta, sarà proprio preceduto dalla presenza, a partire da oggi per 3 giorni, del premier cinese Li Keqiang, in Italia, a Roma per un tour che lo vedrà impegnato in molti incontri istituzionali e politici, non solo nella capitale, ma anche a Milano, dove parteciperà da giovedì all'Asem (l'Asia-Europe Meeting). "Le riprese del film 'C'è sempre un perché' - spiega Maria Grazia Cucinotta - sono state effettuate nella città cinese di Chengdu e sull'isola di Favignana". Nel film, diretto dal regista cinese Mr Du, c'è anche la partecipazione, con un cameo, di Valeria Marini, che coproduce la parte italiana della pellicola". Del cast, oltre alla coproduttrice Cucinotta, fanno parte Huang Hai Bo, Wang Li Kun, Sergio Assisi, Ninni Bruschetta, Li Zan, Dario Veca. La pellicola narra le vicende sentimentali di una cuoca mediterranea (interpretata proprio da Maria Grazia Cucinotta) e di un maldestro impiegato cinese (Huang Hai Bo). I consigli di una sessuologa (Valeria Marini) cercheranno di far superare le ansie da prestazione dei protagonisti. L'attrice Maria Grazia Cucinotta ha creato la società Seven Dreams Productions nel 2006 con l'obiettivo di produrre film italiani di respiro internazionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata