Maria De Filippi: Non mi sono rifatta, ho paura della sala operatoria

Roma, 4 feb. (LaPresse) - "Nulla contro chi si rifà, non è detto che prima o poi prenderò questa decisione, guardandomi allo specchio penso di averne bisogno. C'è però un piccolo particolare: ho paura della sala operatoria. L'ultima risonanza magnetica che ho dovuto fare al cervello (badate bene), l'ho fatta con due persone presenti che a turno mi toccavano piedi e polpacci, così ero certa di non essere in una cassa da morto". Così Maria De Filippi risponde alle illazioni sui presunti ritocchini a cui si sarebbe sottoposta. Lo fa scrivendo sulla pagina di Facebook di 'Amici'. "Se volete sapere dei miei occhi non mi sono tirata - spiega la presentatrice - ho un calazio all'occhio sinistro, ossia un deposito di colesterolo perché ne produco a go-go, nonostante alimentazione e sport (ho preso da mia madre). Può essere che coprendolo il trucco abbia dato l'impressione di tiraggio occhi".

"A breve toglierò il calazio (penso durante la settimana di Sanremo perché 'Got Talent' non va in onda e sono 5 giorni di punti, e per 'Uomini e Donne' me la cavo registrando). Se non me la caverò non penso che occhiali neri possano essere un problema. In particolare è già la terza volta che mi tolgo i calazi però l'anestesia è locale e quindi mi sento di poter controllare cosa succede in sala operatoria". "Per quanto riguarda la chirurgia estetica - aggiunge - quest'anno ho fatto iniezioni di vitamina sul collo ma non so se lo avete notato perché non si vede niente. Ho fatto anche quattro sedute di radiofrequenza. Per le gambe l'anno scorso ho fatto la carbossiterapia".

"Gioco a tennis quattro volte a settimana e una volta faccio ginnastica ma senza pesi. Mi piacciono anche le faccette sui denti per togliere le macchie. Ho chiesto al mio dentista ma mi ha spiegato che è una cazzata perché ti limano i denti e poi ti saltano come lo smalto sulle unghie. E' come la tinta: una condanna a vita. Però prima o poi lo convincerò". la De Filippi passa poi a spiegare che riguardo "gli occhiali, sono ipermetrope e secondo l'oculista devo metterli tutti i giorni dopo le 17 ma se mi sveglio con il mal di testa non devo sforzare la vista e devo metterli subito. A volte cerco di non metterli, perché mi rendo conto che più li metto e più ne ho bisogno. Ah, dimenticavo gli zigomi - conclude - forse sono solo ingrassata... mi metto a dieta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata